INFO@AUTORI D'IMPRESA.IT

Le parole pericolose del management

Acquistalo al prezzo di

19,00 €

Iva inc. e spedizione gratuita

Fredmund Malik, nato in Austria nel 1944, è considerato tra i massimi esperti della gestione della complessità.

Consulente, formatore manageriale, presidente di molti organi di supervisione, proprietario, presidente e docente della “Malik“, una delle società leader per la ricerca e la formazione manageriale ha dato una nuova chiave di lettura per interpretare la realtà e il modo di gestirla.

Ha sviluppato un sistema di pensare e fare management completamente nuovo, che si basa sulla gestione della complessità.

Oltre la logica del profitto, dell’interesse dell’azienda o personale, Malik afferma che un manager bravo deve gestire un sistema complesso, emergente dall’interazione tra l’Azienda e l’ambiente circostante. Per questo, fornisce degli strumenti basati su una disciplina non convenzionale: la cibernetica.

I manager dovrebbero essere carismatici e visionari, i dipendenti dovrebbero essere entusiasti e motivati e le organizzazioni dovrebbero avere una cultura dell’errore. Questo è quello che viene naturale pensare, ma quanto sono significative queste frasi?

Il management non è una questione di gusti, opportunità, mode o tendenze, ma una questione che richiede una solida base e un linguaggio tecnico ben ponderato. Qui Fredmund Malik delinea i problemi irrazionali che sorgono perché spesso si rinuncia all’uso coscienzioso del linguaggio e mostra come si può fare meglio in questa edizione completamente rivista, aggiornata e ampliata.